Nell’epoca in cui, con troppa disinvoltura, la si connota come post ideologica è necessario rimarcare l’interesse per un pensare politico che abbia fondamento nella tradizione dei grandi filoni storici della riflessione culturale. Società Libera, infatti, anche a seguito di confuse e improprie appropriazioni del termine liberale, avverte l’esigenza di definire che, muovendo dalla filosofia politica, sarebbe opportuno usare concetti, non parole. Dovrebbe essere ben chiaro, ad esempio, che all’aggettivo liberale, per poterlo utilizzare nel linguaggio politico, necessita dare un contenuto che si sostanzia nel sostantivo liberalismo e quindi in una concezione politica. Il convegno, proprio esplorando la visione del Liberalismo di Nicola Matteucci, eretico nel panorama culturale italiano del Novecento, anche all’interno del liberalismo stesso, vuole essere un contributo a una maggiore concretezza del dibattito politico.

INTRODUCE: Vincenzo Olita Presidente Società Libera
COORDINA: Giovanni Giorgini Prof. Storia delle Dottrine Politiche Univ. Bologna

RELATORI:

Luigi Compagna Prof. Storia delle Dottrine Politiche
Giuseppe de Vergottini Prof. Diritto Costituzionale Univ. Bologna
Francesco Romano Fraioli Dottorando Univ. La Sapienza Roma
Raffaella Gherardi Prof. Storia delle Dottrine Politiche Univ. Bologna
Angelo Panebianco Prof. di Scienza della Politica Univ. Bologna
Angelo Petroni Prof. Logica e Filosofia della Scienza Univ. La Sapienza Roma
Saffo Testoni Binetti Prof. Storia delle Dottrine Politiche Univ. Bologna

* Sulla Piattaforma Zoom Meeting
Venerdì 28 maggio 2021 ore 17
clicca qui per il collegamento
Passcode: 479646

Diretta Facebook sulla pagina di Società Libera

clicca qui per il collegamento